Esteri

Polonia,non ci sono prove inequivocabili su identità missili

VARSAVIA, 16 NOV – Il presidente polacco Andrzej Duda ha detto che non ci sono, al momento, “prove inequivocabili” su chi ha sparato il missile che ha ucciso 2 persone in territorio polacco. “Al momento non abbiamo prove inequivocabili di chi abbia lanciato questo missile. È in corso un’indagine”, ha detto il capo dello Stato ai giornalisti a Varsavia. “In questa difficile situazione – ha poi aggiunto in una dichiarazione ai media polacchi – operiamo con prudenza insieme con i nostri alleati della Nato”. Duda ha rivelato che gli esperti americani assisteranno quelli polacchi nell’ analizzare i particolari dell’esplosione avvenuta a Przewodow, che ha causato la morte di due cittadini polacchi di età tra i 50 e i 60 anni. Il presidente ha confermato di aver avuto colloqui con diversi capi di Stato compreso l’ americano Joe Biden, il premier britannico Rishi Sunak e il cancelliere tedesco Olaf Scholz. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati