Esteri

Polonia: verso infrazione Ue per regioni Lgbti-free

BRUXELLES, 14 LUG – Salvo imprevisti dell’ultimo momento, la Commissione europea giovedì aprirà una procedura d’infrazione per la Polonia, per le regioni Lgbti-free, in base al principio di “mancata sincera collaborazione”. Secondo quanto apprende l’ANSA, il governo di Mateusz Morawiecki non ha infatti collaborato con la richiesta di fornire informazioni sulla misura. Varsavia riceverà una lettera di messa in mora ed avrà due mesi per rispondere. Sempre giovedì la Corte di giustizia Ue si pronuncerà sul regime disciplinare dei giudici, mentre la Corte costituzionale polacca risponderà sulla primazia del diritto comunitario su quello nazionale. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati