Esteri

Polizia uccide ragazzo nero a Minneapolis, nuove proteste

ROMA, 12 APR – La Polizia di Minneapolis ha sparato ed ucciso un ventenne afroamericano in un centro periferico della città, Brooklyn Center, e l’episodio ha innescato nuove proteste contro le forze dell’ordine, proprio mentre nella città è in corso il processo contro l’agente Derek Chauvin accusato dell’uccisione di George Floyd lo scorso maggio. Lo riferiscono i media statunitensi. I familiari della vittima lo hanno identificato quale Daunte Wright di vent’anni. L’episodio avrebbe avuto luogo poco prima le 14 di ieri ora locale (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati