Politica

Trump sotto impeachment, un colpo di scena mette nei guai il presidente

L'ambasciatore Usa alla Ue ha cambiato la sua testimonianza, compromettendo la posizione di Trump

Un colpo di scena compromette la posizione di Donald Trump, sotto impeachment negli Stati Uniti: l’ambasciatore Usa alla Ue Gordon Sondland ha infatti cambiato la sua testimonianza, precisando che disse a Kiev che gli aiuti militari Usa erano subordinati ad una dichiarazione pubblica sull’avvio di indagini contro i Biden. Donald Trump, però, aveva sempre negato qualsiasi do ut des. Intanto il capo ad interim dello staff presidenziale, Mike Mulvaney, è stato chiamato a testimoniare al Congresso per venerdì prossimo. E’ il più alto responsabile della Casa Bianca a ricevere una tale convocazione.
Non è chiaro se Mulvaney si presenterà a deporre. Diversi alti funzionari convocati per ieri e oggi non si sono presentati, rifacendosi all’ordine di Trump di non collaborare all’indagine in quanto “illegittima”.

Tags

Articoli correlati