PoliticaPrimo Piano

Spagna al voto: aperti i seggi

Occhi puntati sull'ultradestra

Aperti i seggi in Spagna nelle elezioni generali indette per il rinnovo del Congresso dei Deputati e del Senato. Sono 36.893.976 gli elettori chiamati ad eleggere 350 deputati e 208 senatori. L’ultimo rinnovo delle ‘Cortes Generales’, il parlamento spagnolo, risale al 26 giugno 2016. Con il voto di oggi la Spagna dà il via alla sua 13ma legislatura in 42 anni di storia democratica. Le operazioni di voto, avviate alle 9 del mattino, si concluderanno alle 20.
La maggior parte degli osservatori ipotizza che probabilmente le elezioni porteranno alla creazione di due blocchi, quello guidato dal socialista Pedro Sanchez e quello capitanato da Pablo Casado, leader del Partido popular che in extremis ha aperto anche all’ultradestra di Vox, il cui ingresso in parlamento è dato per scontato nei sondaggi.

Tags

Articoli correlati