Politica

Muro di Berlino, Merkel: «troppe le vittime del comunismo»

«Uccise o incarcerate perché cercavano la libertà» oltre il Muro

«Troppe persone furono vittima della dittatura della Sed», il partito comunista della Ddr, e «non le dimenticheremo mai»: lo ha detto la cancelliera Angela Merkel alle commemorazione per i 30 anni della caduta del Muro di Berlino. «Ricordo le persone che furono uccise su questo Muro perché cercavano la libertà» e «i 75 mila esseri umani che furono incarcerati per ‘fuga dalla Repubblica’», ha aggiunto la cancelliera parlando nella Cappella della riconciliazione. (ANSA)

Tags

Articoli correlati