PoliticaPrimo Piano

Guerra in Siria, Putin chiama Erdogan: incontro “entro pochi giorni”. La situazione

Il Cremlino rende nota la telefonata tra i due leader

Guerra in Siria, il presidente russo Vladimir Putin ha chiamato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan per parlare della situazione nel nord della Siria, dove le truppe turche stanno attaccando le milizie curde. A renderlo noto è il Cremlino. Putin ha invitato Erdogan a Mosca, quest’ultimo ha accettato e l’incontro dovrebbe avvenire “entro pochi giorni“. I due leader hanno discusso telefonicamente della situazione nel nord della Siria sottolineando “la necessità di prevenire i conflitti tra le unità dell’esercito turco e le truppe del governo siriano“, ha detto il Cremlino. Putin nel confronto telefonico con Erdogan avrebbe sottolineato l’aggravarsi della situazione umanitaria nelle regioni lungo il confine tra Siria e Turchia. Inoltre, il Cremlino osserva che “il capo dello stato ritiene inammissibile consentire a miliziani di organizzazioni terroristiche, tra cui lo Stato islamico, che sono sorvegliati dalle unità armate curde, di sfruttare questa situazione”.

 

Tags

Articoli correlati