Politica

Ambasciatore della Cina avverte: «gli Usa sostengono Hong Kong»

«Hong Kong è della Cina. Chi di spada ferisce di spada perisce»

La tensione continua a salire tra Cina e Stati Uniti: questa volta al centro delle accuse c’è Hong Kong. «Il mondo politico degli Stati Uniti sta dando sostegno e amplificando le idee dei manifestanti» a Hong Kong. Lo ha detto oggi in una conferenza stampa l’ambasciatore cinese in Italia, Li Junhua.

«Hong Kong è della Cina, e non accettiamo alcun tipo di interferenza straniera», ha aggiunto Li, che poi ha lanciato un avvertimento a Washington: «Chi di spada ferisce – ha affermato – di spada perisce».

Secondo Li, dagli Usa si continua a mettere in discussione e interferire con il principio “un Paese, due sistemi”. «Sono convinto – ha detto ancora il diplomatico – che se non ci fossero stati questi attori che muovono i fili da dietro le quinte, i manifestanti più violenti non avrebbero avuto il coraggio di fare quello che hanno fatto per le strade della città». «Chiediamo agli Usa – ha affermato l’ambasciatore di Pechino – di pensare alle loro cose e di non fare agli altri quello non vorrebbero fosse fatto a loro».

Tags

Articoli correlati