Esteri

Papa Francesco: escludere i migranti è segno di un «declino morale»

In questo modo, avverte il papa, «si concede terreno alla cultura dello scarto»

Nel messaggio per la Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, arriva il monito di Papa Francesco: l’esclusione verso migranti e rifugiati «rappresenta un campanello di allarme che avvisa del declino morale a cui si va incontro se si concede terreno alla cultura dello scarto».
«Su questa via – avverte il Pontefice – ogni soggetto che non rientra nei canoni del benessere fisico, psichico e sociale diventa a rischio di emarginazione ed esclusione».

Tags

Articoli correlati