Esteri

Pakistan: l’ex premier Imran Khan accusato di terrorismo

ROMA, 22 AGO – L’ex premier pachistano Imran Khan è stato incriminato per reati legati al terrorismo dopo aver tenuto un discorso ai suoi sostenitori nel quale ha promesso di denunciare poliziotti e una magistrata, affermando che un suo collaboratore era stato torturato dopo l’arresto. In un tweet citato dal Guardian, il ministro dell’Interno Rana Sanaullah ha detto che Khan “dovrà affrontare la legge per aver minacciato e lanciato accuse”. Centinaia di sostenitori dell’ex primo ministro si sono radunati oggi davanti alla sua villa a Islamabad per impedirne l’arresto. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati