Esteri

Onu, situazione umanitaria Donbass estremamente allarmante

(ANSA – KIEV, 17 GIU – La situazione umanitaria nell’Ucraina orientale è “estremamente allarmante” e continua a deteriorarsi. Lo afferma l’Onu. “A quasi quattro mesi dall’inizio della guerra, la situazione umanitaria in tutta l’Ucraina, in particolare nel Donbass orientale, è estremamente allarmante e continua a deteriorarsi rapidamente”, ha affermato in una nota l’Ocha, l’ufficio delle Nazioni Unite per gli affari umanitari. Secondo l’Onu, la situazione è “particolarmente preoccupante” a Severodonetsk e dintorni, l’ultima sacca della resistenza ucraina nella regione di Lugansk, quasi interamente sotto il controllo russo. “L’accesso all’acqua potabile, al cibo e all’elettricità è ridotto in quella zona”, sottolinea l’Ocha, a causa “di combattimenti che continuano ad intensificarsi” e che “gravano pesantemente sulla popolazione civile”. Ocha deplora che “i due belligeranti, in questa fase, non hanno ancora raggiunto un accordo per facilitare l’evacuazione dei civili o consentire l’accesso agli aiuti umanitari” a Severodonetsk e nella vicina città di Lysychansk, che da diversi giorni è sotto costante bombardamento. (ANSA.
(ANSA)

Articoli correlati