Esteri

Onu: razzismo ‘endemico’ negli Usa

GINEVRA, 2 GIU – La pandemia e le manifestazioni per la morte di George Floyd hanno messo in luce le “discriminazioni razziali endemiche” degli Stati Uniti. Lo ha detto l’Alto Commissario Onu per i diritti umani, Michelle Bachelet, in una nota. “Il virus ha rivelato disuguaglianze troppo a lungo ignorate”, ha spiegato, mentre le proteste hanno messo in evidenza “non solo le violenze della polizia contro le persone di colore, ma anche le disuguaglianze nella sanità, l’istruzione e il lavoro, e la discriminazione razziale endemica”.
(ANSA)

Articoli correlati