Esteri

Onu insiste, Emirati dimostrino che Latifa è viva

ROMA, 20 APR – Gli Emirati Arabi Uniti diano urgentemente notizie sulla sorte della principessa Latifa, figlia del potente e ricchissimo emiro Mohammed Rashid al Maktoum, “accudita in casa” secondo le autorità di Dubai. Lo ribadisce l’Onu, riferisce Bbc, dopo una analoga richiesta in marzo e febbraio scorso. La versione ufficiale della famiglia reale sottolinea che la principessa, 35 anni, viene “accudita a casa sua” da familiari e medici dove si sta “riprendendo” da un problema di salute di tipo psichiatrico. La principessa lo scorso febbraio era riuscita fortunosamente ad inviare all’estero alcuni video girati di nascosto e diffusi dalla Bbc nei quali si diceva “ostaggio” del padre, dopo un clamoroso e fallito tentativo di fuga nel 2018, e chiedeva aiuto. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati