Esteri

Onu: aereo viola zona vietata a Ny, intercettato da caccia F-16

ROMA, 22 SET – Un caccia F-16 Usa si è levato in volo ieri pomeriggio sul fiume Hudson, nello stato di New York, dopo che un aereo di piccole dimensioni, guidato da un istruttore pilota dell’esercito, era stato intercettato mentre violava le restrizioni temporanee di volo imposte nell’area per garantire la sicurezza dell’Assemblea generale dell’Onu. Lo ha riferito la Federal Aviation Administration, citata dalla Cnn. Il Cessna 182, di proprietà dell’accademia militare Usa di West Point, è entrato nella zone vietata intorno alle 14 locali di ieri nei pressi del ponte George Washington, nell’ambito di un volo di addestramento di un corso di ingegneria. Il caccia lo ha quindi intercettato e scortato fuori dall’area off-limits “senza incidenti”, secondo il North American Aerospace Defense Command (Norad). “Questo genere di violazioni delle restrizioni temporanee di volo accadono di tanto in tanto e fanno parte della normale attività del Norad”, si legge in un comunicato dell’ente della Difesa. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati