Esteri

Ok Usa ai Baltici per invio di armi americane all’Ucraina

BERLINO, 20 GEN – Gli Stati Uniti hanno approvato la richiesta dei Paesi baltici di inviare armi americane all’Ucraina, nell’ambito della minaccia di un’offensiva militare russa. Lo ha riferito un funzionario del Dipartimento di Stato a Berlino, dove il segretario di Stato americano Antony Blinken sta tenendo colloqui sulla crisi Ucraina. Il Cremlino ha intanto criticato il presidente Usa Joe Biden per aver dichiarato che “sarà un disastro per la Russia se invade l’Ucraina”. Secondo il portavoce del presidente russo Vladimir Putin, Dmitri Peskov, dichiarazioni del genere “possono facilitare la destabilizzazione della situazione”. “Tutte queste dichiarazioni – ha affermato Peskov secondo la Tass – potrebbero contribuire ad una destabilizzazione della situazione perché potrebbero infondere delle speranze completamente sbagliate nelle teste calde di alcuni rappresentanti dell’Ucraina, della leadership ucraina, che, in sordina, potrebbero decidere di dare inizio di nuovo ad una guerra civile nel proprio Paese e cercare di risolvere con la forza la questione del sud-est”. La Russia è da tempo accusata di sostenere militarmente i separatisti nel conflitto del Donbass. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati