Esteri

Nuova Zelanda, il killer entra scalzo in tribunale

Tarrant ha sogghignato ai reporter che lo fotografavano

Udienza in tribunale per Brenton Tarrant, l’australiano di 28 anni accusato delle strage in due moschee a Christchurch. Tarrant è entrato in tribunale in abiti bianchi da detenuto, mani ammanettate e a piedi nudi, ha sogghignato quando i reporter lo hanno fotografato in aula, affiancato da due agenti di polizia. Lo scrive il New Zealand Herald. Tarrant è stato rinviato in custodia cautelare, senza ricorrere all’Alta Corte di Christchurch, al 5 aprile. (ANSA)

Tags

Articoli correlati