Esteri

Nuova Zelanda, 40mila persone radunate in ricordo delle vittime di Christchurch

Preghiere, canzoni e discorsi si sono tenuti sul palco originariamente montato per un concerto di Bryan Adams

Nuova Zelanda – La Nuova Zelanda ricorda e commemora le vittime dell’attacco terroristico che lo scorso 15 marzo ha colpito due moschee nella città di Christchurch. Sono almeno 40mila le persone radunate per una veglia in ricordo delle vittime, delle quali sono stati anche letti i nomi. Preghiere, canzoni e discorsi sono andati in scena sul palco che originariamente era stato montato per un concerto del cantante Bryan Adams, cancellato in seguito all’attentato.

Tags

Articoli correlati