CronacaEsteriPrimo Piano

New York, Jeffrey Epstein rimane in carcere. E’ accusato di traffico sessuale di minorenni

Il giudice ha negato i domiciliari al miliardario americano

New York, il miliardario americano Jeffrey Epstein dovrà attendere in prigione il processo per le accuse di traffico sessuale di minorenni. Lo ha deciso il giudice distrettuale di New York – Richard Berman – che contestualmente gli ha negato i domiciliari nella sua ricchissima dimora newyorkese, nonostante Epstein avesse offerto come garanzia 559 milioni di dollari. Secondo i procuratori, però, esiste il pericolo di fuga, il pericolo sociale e di inquinamento delle prove per potenziali interventi su testimoni

Tags

Articoli correlati