Esteri

Navalny, ‘mobilitazione criminale e pure molto stupida’

MOSCA, 30 SET – La guerra in Ucraina è “ingiusta e criminale” e la mobilitazione è “ugualmente criminale” e “anche molto stupida”. Lo ha dichiarato l’oppositore numero uno di Putin, Alexey Navalny, durante un processo intervenendo in collegamento video dal carcere in cui è detenuto per motivi politici. “Persone innocenti moriranno in trincea”, ha affermato Navalny. Lo riporta la testata Mediazona. Navalny ha fatto causa all’amministrazione del carcere nel quale è detenuto a regime duro, che lui accusa di violare i suoi diritti. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati