Esteri

‘Namastè Trump’, presidente Usa in India

NEW DELHI, 24 FEB – ‘Namaste Trump!’: così l’India ha salutato il presidente americano all’arrivo per la visita ufficiale di due giorni, regalandogli un enorme bagno di folla in uno stadio gremito da oltre 100 mila persone. Al fianco del tycoon, oltre alla first lady Melania, il padrone di casa, Narendra Modi, che ha voluto così ricambiare la calorosa accoglienza ricevuta a sua volta lo scorso settembre nello stadio di Houston, al grido di ‘Howdy, Modi!’, ehi Modi. “L’America ama l’India, l’America rispetta l’India”, ha detto un Trump visibilmente soddisfatto per l’omaggio offerto dal pubblico del Motera Satdium di Ahmedabad, tempio del cricket nello stato del Gujarat. Tappa successiva ad Agra, dove il presidente americano e la First Lady, accompagnati da Ivanka e dal marito, Jared Kushner, hanno visitato poco prima del tramonto il Taj Mahal, ripulito per l’occasione con tecniche a basso impatto ambientale. Poi l’arrivo a Delhi, dove domani ci saranno gli incontri politici.
(ANSA)

Articoli correlati