Esteri

Mosca, Svezia e Finlandia nella Nato errore vasta portata

MOSCA, 16 MAG – L’ammissione della Svezia e della Finlandia alla Nato è “un errore con conseguenze di vasta portata”, ha detto il viceministro degli Esteri russo Serghei Ryabkov, riportato dall’agenzia Interfax. La Nato, ha aggiunto, parlando con i giornalisti a Mosca, “non deve farsi illusioni” sul fatto che la Russia possa sopportare l’adesione di Stoccolma e Helsinki all’Alleanza atlantica. “Il livello generale delle tensioni militari aumenterà e ci sarà meno prevedibilità in questo settore. È un peccato che il buon senso sia sacrificato a una fantomatica idea di ciò che dovrebbe essere fatto nelle circostanze attuali”. “Si tratta di un altro grave errore con conseguenze di vasta portata. Ebbene, questo è il livello di coloro che prendono le rispettive decisioni nei rispettivi Paesi”, (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati