Esteri

Mosca, se confermata pista ucraina è terrorismo di Stato

ROMA, 21 AGO – “Le forze dell’ordine russe stanno investigando sulla morte di Darya Dugina. Se la pista ucraina fosse confermata dalle autorità competenti, così come evocato dal capo della Repubblica di Donetsk Denis Pushilin, allora avremo la conferma della politica del terrorismo di Stato messa in atto dal regime di Kiev”: lo scrive la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova sul suo canale Telegram, secondo quanto riferisce la Tass. “Aspettiamo i risultati delle indagini”, aggiunge la portavoce di Lavrov. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati