Esteri

Mosca, per ora non schiereremo forze in Ucraina orientale

MOSCA, 22 FEB – La Russia non ha in programma di inviare truppe nell’Ucraina orientale “per ora”, ma lo farà in caso di una “minaccia”. Lo ha detto il viceministro degli Esteri Andrei Rudenko dopo che il parlamento di Mosca ha ratificato gli accordi di cooperazione con le repubbliche separatiste dell’Ucraina orientale. Rudenko ha affermato che i trattati includono la fornitura di “aiuti militari”, ma ha aggiunto che dovrebbe essere evitata ogni “speculazione” sul dispiegamento di truppe. “Per ora, nessuno ha intenzione di inviare nulla da nessuna parte. Se c’è una minaccia, forniremo assistenza in conformità con i trattati ratificati”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati