Esteri

Mosca, nessuna condizione preliminare a negoziati con Kiev

MOSCA, 08 NOV – La Russia “non pone condizioni preliminari” all’apertura di trattative con l’Ucraina, “tranne che Kiev dimostri buona volontà”. Lo ha detto il vice ministro degli Esteri Andrey Rudenko, citato dall’agenzia Interfax. Russia e Stati Uniti non stanno effettuando negoziati sull’Ucraina, ha sottolineato Rudenko, rispondendo a una domanda della Tass. “No, non lo facciamo”, ha detto Rudenko secondo l’agenzia di stampa statale russa. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati