Esteri

Mosca, camion bomba esplode su ponte Crimea

ROMA, 08 OTT – Un camion bomba è esploso sul ponte di Kerch, che collega la Russia alla Crimea, provocando un vasto incendio. Lo riporta la Tass citando il Comitato nazionale antiterrorismo della Russia. A causa dell’esplosione, ha reso noto in un comunicato il Comitato, sette serbatoi di carburante di un treno merci hanno preso fuoco. “Un camion proveniente dalla penisola di Taman è esploso sulla parte stradale del ponte di Crimea (detto anche ponte Kerch, ndr) alle 6:07 di oggi, causando l’incendio di sette serbatoi di carburante di un treno diretto in Crimea – si legge nella nota -. Due campate del ponte stradale sono parzialmente crollate”. Il Comitato ha precisato che l’arco navigabile del viadotto non ha subito danni. Commentando l’esplosione, Mikhailo Podolyak, consigliere del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, ha scritto su Twitter: “Crimea, il ponte, l’inizio. Tutto ciò che è illegale deve essere distrutto, tutto ciò che è stato rubato deve essere restituito all’Ucraina, tutto ciò che appartiene all’occupazione russa deve essere espulso”. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati