Esteri

Mosca, Airbus scampato a raid israeliani

MOSCA, 7 FEB – Un Airbus A320 in volo da Teheran a Damasco con a bordo 172 persone è stato costretto a un atterraggio di emergenza presso la base militare russa di Khmeimim, in Siria, a seguito dell’attacco missilistico israeliano. Lo ha detto il ministero della Difesa russo, aggiungendo che i jet israeliani hanno usato l’Airbus come “scudo”, ormai “pratica comune” da parte dei piloti di Tel Aviv. L’aereo di linea, ha sottolineato Mosca, ha “scampato di poco l’ingresso nella zona letale dello scambio a fuoco della contraerea”. Lo riporta la Tass.
(ANSA)

Articoli correlati