Esteri

Moldavia: migliaia in strada contro governo e Parlamento

CHISINAU, 06 DIC – Migliaia di manifestanti si sono radunati domenica a Chisinau, capitale della Moldavia, convocati dalla presidente eletta Maia Sandu per chiedere le dimissioni del governo e lo scioglimento del Parlamento. Al grido di ‘Dimissioni’ e ‘Elezioni anticipate’ e indossando la mascherina anti-coronavirus, a mezzogiorno nel centro della città c’erano già 20.000 persone, secondo gli organizzatori. Sandu, ex premier e europeista convinta, dovrebbe assumere il suo incarico alla fine di dicembre dopo aver vinto a sorpresa le presidenziali di novembre contro il candidato filo-russo Igor Dodon. L’opposizione era già scesa in piazza questa settimana contro le nuove leggi che riducono i poteri presidenziali. Una di queste in particolare trasferisce il controllo dei servizi di sicurezza (SIS) al Parlamento, controllato dal partito di Dodon. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati