Esteri

Mogadiscio, terroristi Al Shabaab fanno strage in un hotel

I terroristi hanno fatto esplodere un'autobomba seguita poi da un raid armato: il bilancio provvisorio è drammatico

Mogadiscio – Un gruppo di terroristi islamici somali Al Shabaab si è asserragliato in un edificio nei pressi dell’hotel Maka Almukarramah di Mogadiscio, dopo aver fatto esplodere un’autobomba seguita da un raid armato, che ieri ha causato almeno 29 morti e 80 feriti: molti sono gravi e il bilancio potrebbe aumentare.

La bomba era destinata ad Abshir Omar, un giudice di alto grado, che abita proprio a pochi metri dal luogo in cui è esplosa la bomba. L’attentato è stato rivendicato dagli estremisti islamici, secondo i quali però l’obiettivo non era il giudice ma il vicino hotel Maka Almukarramah. L’assalto all’hotel è fallito a causa della risposta delle guardie locali: il commando è stato quindi costretto a rifugiarsi all’interno dell’edificio privato facendosi scudo di ostaggi civili.

Tags

Articoli correlati