Esteri

Migranti, papa Francesco: servono corridoi umanitari

«Auspico che siano organizzati in modo esteso e concertato i corridoi umanitari per i migranti più bisognosi»

Durante l’Angelus il pensiero del Papa è andato ai migranti, e in particolare alla drammatica situazione in cui versano le persone che si trovano in Libia. Papa Francesco ha chiesto di «pregare per le povere persone inermi uccise o ferite dall’attacco aereo che ha colpito un centro di detenzione di migranti in Libia. La comunità internazionale – ha detto il pontefice – non può tollerare fatti così gravi. Prego per le vittime: il Dio della pace accolga i defunti presso di sé e sostenga i feriti».
«Auspico che siano organizzati in modo esteso e concertato i corridoi umanitari per i migranti più bisognosi», ha concluso il Papa.

Redatto da Valeria Capettini

Tags

Articoli correlati