Esteri

300 migranti sono stati arrestati in Messico

Facevano parte della quarta carovana di migranti centroamericani che cerca di raggiungere gli Stati Uniti

Circa 300 migranti sono stati arrestati ieri in Messico. Provenivano dall’America Centrale e facevano parte della quarta carovana entrata in territorio messicano da metà ottobre nel tentativo di raggiungere la frontiera degli Stati Uniti.
La notizia è stata diffusa dal quotidiano locale La Jornada. I migranti sono stati bloccati dagli agenti della polizia federale e dell’Istituto nazionale delle migrazioni nel comune di Metapa de Domínguez, nel sud del Paese.

I migranti arrestati sono per lo più di origine salvadoregna. Gli agenti messicani li hanno fatti salire su un gruppo di autobus che li ha condotti nella stazione migratoria ‘Siglo 21’ a Tapachula. Sembra che una quinta carovana, composta da circa 200 persone, sia in attesa di entrare in territorio messicano: al momento si troverebbe ancora in Guatemala.

Redatto da Valeria Capettini

Tags

Articoli correlati