Esteri

Medvedev, ucraini contano nostri missili, ce n’è per tutti

ROMA, 23 NOV – “L’aumento della fornitura di armi ad alta precisione alle forze armate russe è stato discusso durante una visita all’impresa statale di ricerca e produzione. I nemici continuano a ‘calcolare’ attentamente i nostri lanci e i nostri rifornimenti. Invano sperano nell’esaurimento delle nostre possibilità. Continuano. Abbastanza per tutti!”. Così il vicepresidente del consiglio di sicurezza russo e ex presidente Dmitri Medvedev, nel giorno di una nuova pioggia di missili sull’Ucraina, commenta su Telegram le previsioni di Kiev su quanti missili restino in dotazione alla Russia. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati