Esteri

Medio Oriente, Pentagono: no all’invio di altri soldati Usa

Il capo del Pentagono Mark Esper ha parlato della situazione in Medio Oriente assicurando che l’amministrazione monitora strettamente le rivolte in Iran e in Iraq, ma che non vede necessità immediate di inviare un numero sostanziale di altri soldati Usa nella regione.

«Al momento crediamo di avere una sufficiente capacità nel teatro per impedire ciò che bisogna impedire», ha riferito, smentendo l’ipotesi circolata nei giorni scorsi di altri 14 mila militari americani in Medio Oriente. «È una notizia completamente falsa», ha aggiunto.

Tags

Articoli correlati