Esteri

Maltempo: Canada, 18.000 persone ancora bloccate dalle frane

ROMA, 19 NOV – Circa 18.000 persone sono ancora bloccate dalle frane nel Canada occidentale dopo le forti piogge degli ultimi giorni: secondo quanto riporta oggi il Guardian, le squadre di soccorso stanno cercando di raggiungere le zone colpite nella Columbia Britannica, dove in molte località i negozi alimentari sono ormai completamente vuoti e la popolazione ha urgente bisogno di acqua e cibo. Finora il bilancio delle alluvioni è di un morto nel villaggio di Pemberton, mentre molti altri sono considerati dispesi, e si teme che sia destinato a salire. Il premier della provincia, John Horgan, ha dichiarato ieri lo stato di emergenza parlando di un “terribile, terribile disastro”. Da parte sua, il sindaco della città di Abbotsford, Henry Braun, ha detto di essere preoccupato per le ulteriori forti piogge previste per la prossima settimana. Il governo canadese ha inviato ieri l’aeronautica nella zona per supportare le operazioni di evacuazione, dato che gli allagamenti hanno interrotto le principali vie di collegamento via terra. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati