Esteri

Lukashenko, trovate cellule terroristi legate a Occidente

MOSCA, 02 LUG – Cellule terroristiche dormienti, eterodirette da Germania, Ucraina, Stati Uniti, Polonia e Lituania, sono state scoperte in Bielorussia. Lo ha detto il presidente bielorusso Alexander Lukashenko. “Oggi, le cellule terroristiche dormienti, le cosiddette unità di autodifesa, sono state esposte. L’obiettivo di queste cellule è quello di organizzare un colpo di stato violento il giorno X. Non sanno ancora quando questo giorno X arriverà: il nostro popolo deve ancora essere preparato per questo”, ha detto l’agenzia BelTA durante un ricevimento nel giorno dell’indipendenza. Lo riporta la Tass. l presidente russo Alexander Lukashenko ha dichiarato che le cosiddette “unità di autodifesa” – secondo lui eterodirette dall’Occidente – hanno cercato di far saltare il centro di comunicazione della marina russa a Vileika. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati