Esteri

Liz Truss si scusa per i suoi ‘errori’ ma andrà avanti

LONDRA, 17 OTT – La premier britannica Liz Truss si è scusata per essere “andata troppo oltre e troppo in fretta” con le riforme che hanno innescato turbolenze economiche, ma ha promesso di rimanere al comando nonostante una serie di difficoltà. “Voglio accettare la responsabilità e chiedere scusa per gli errori che sono stati fatti… siamo andati troppo oltre e troppo in fretta”, ha detto alla BBC, aggiungendo di avere ancora intenzione di guidare i conservatori alle prossime elezioni generali. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati