Esteri

Libia: inviato dell’Onu Kubis dal generale Haftar

TUNISI, 10 LUG – Il generale Khalifa Haftar, alla guida dell’autoproclamato Esercito nazionale libico (Lna) stanziato in Cirenaica, ha ricevuto nel suo quartier generale di Al Rajma, l’inviato speciale dell’Onu per la Libia e capo dell’Unsmil, Jan Kubis. Lo rende noto la pagina facebook del Comando generale delle forze armate libiche precisando che l’incontro, avvenuto in presenza della delegazione dell’Unsmil, è stato l’occasione “per discutere degli ultimi sviluppi sulla scena libica, e di sottolineare la necessità di organizzare le elezioni alla data prevista alla fine di quest’anno”. Kubis aveva incontrato Haftar a Bengasi già il 27 marzo scorso, e con lui aveva discusso su come sostenere il processo politico verso le elezioni, in programma per il 24 dicembre. Haftar e Kubis avevano anche parlato della necessità che il governo di accordo nazionale (Gnu) dovesse avere accesso a tutto il territorio libico, dello scioglimento delle milizie armate e dell’immediata partenza di tutti i mercenari stranieri dal Paese. I due si sono rivisti anche il 2 maggio. Il generale Haftar, escluso ufficialmente dai negoziati del nuovo processo politico, continua a controllare una parte rilevante della Cirenaica e di una parte del Sud libico, restando un attore imprenscindibile in questa fase di riappacificazione della Libia. (ANSA)
(ANSA)

Articoli correlati