Esteri

Libia, abbattuto un aereo dei pro-Sarraj

Il pilota è stato fatto prigioniero. Il premier Conte invoca lo stop alla violenza

Un aereo delle forze che difendono Tripoli è stato abbattuto nella zona di Hira da quelle del generale Khalifa Haftar che hanno fatto prigioniero il pilota, che affermano essere “un portoghese”: lo riferisce Al-Marsad.
Intanto il premier Giuseppe Conte ha “ribadito il forte impegno del governo italiano per rivitalizzare un processo politico efficace e sostenibile”. In una nota di Palazzo Chigi il premier ha “confermato la necessità di evitare ulteriori spirali di violenza per poter avviare un confronto tra le parti sotto l’egida dell’Onu e con il coeso supporto della comunità internazionale, a beneficio del popolo libico, della stabilità del Paese e dell’intera regione“.

Tags

Articoli correlati