CronacaEsteri

Libano: blitz attivisti contro le banche. Tensione socio economica determinante

Un gruppo di attivisti libanesi hanno fatto un blitz nel centro di Beirut entrando a forza nella sede dell’Associazione delle banche libanesi, potente istituzione considerata dai manifestanti corresponsabile della svalutazione della lira libanese rispetto al dollaro. Lo riferiscono media libanesi. Questo episodio si inserisce nella crescente tensione socio-economica e politica in Libano dopo due settimane di massicce proteste popolari contro corruzione e carovita. Circa un’ora dopo il blitz, le forze di sicurezza hanno portato via gli attivisti dalla sede. – Fonte ANSA

Articoli correlati