Esteri

Lavrov, nessuna pietà per i killer di Dugina

MOSCA, 23 AGO – La Russia non avrà “nessuna pietà” per i killer di Darya Dugina, la figlia dell’intellettuale ultranazionalista filo-Cremlino Alexander Dugin. Lo ha affermato il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, in una conferenza stampa a Mosca. “Non ci può essere pietà” per chi è dietro l’autobomba ha detto Lavrov. “Speriamo che l’indagine si concluda presto. Secondo i risultati di questa indagine, non ci può essere pietà per quanti hanno organizzato, ordinato ed eseguito” l’attentato, ha aggiunto. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati