Esteri

Lavrov, l’Occidente preso da una ‘frenesia militaristica’

ROMA, 26 GEN – In Ucraina l’Occidente sta guardando a una qualche “vera provocazione”, ha detto oggi il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov parlando davanti alla Duma. “I nostri colleghi occidentali – ha aggiunto Lavrov, citato dalla Tass – sono letteralmente in uno stato di frenesia militarista” e fanno “dichiarazioni isteriche”. “Siamo pronti a tutto – ha detto ancora il ministro degli Esteri -. Noi non abbiamo mai attaccato nessuno, siamo sempre stati noi ad essere attaccati, e quelli che l’hanno fatto non se la sono cavata”. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati