Esteri

Lapid, Fbi non indagherà i soldati israeliani su reporter

TEL AVIV, 15 NOV – “I soldati israeliani non saranno indagati dall’Fbi né da alcun’altra autorità o Paese stranieri, per quanto amici possano essere”. Lo ha detto il premier Yair Lapid all’inaugurazione della legislatura alla Knesset. “Non abbandoneremo i soldati israeliani – ha aggiunto riferendosi all’iniziativa Usa sulla morte della giornalista palestinese Shireen Abu Akleh – a inquirenti stranieri e ad abbiamo inoltrato le nostre più dure proteste agli Usa attraverso i canali appropriati”. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati