Esteri

La sorella di Fattah, ‘mio fratello sta per morire’

ROMA, 08 NOV – Le condizioni dell’attivista egiziano Alaa Abdel-Fattah, in carcere in Egitto, stanno peggiorando e sua sorella Sanaa Seif, intervistata dall’emittente tedesca Deutsche Welle (Dw), dice che è in fin di vita e chiede sostegno alla comunità internazionale. Alaa Abdel-Fattah, 40 anni, militante democratico egiziano-britannico, è in sciopero della fame da 7 mesi per protestare contro le sue condizioni di detenzione. Fu protagonista della rivolta del 2011 dopo essere finito in carcere a più riprese dal 2006. Dal primo novembre ha smesso di assumere ogni tipo di cibo e da domenica, giornata di apertura della COP27, ha smesso anche di bere. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati