Esteri

La birra Heineken pronta a vendere le attività in Russia

ROMA, 01 AGO – La società olandese di produzione di birra Heineken prevede di raggiungere un accordo per la vendita delle sue attività in Russia nella seconda metà di questo anno. Lo rende noto l’azienda citata dall’agenzia Tass. “Il 28 marzo Heineken ha annunciato la sua decisione di lasciare la Russia. Stiamo facendo buoni progressi per garantire un trasferimento ordinato delle nostre attività a un nuovo proprietario nel pieno rispetto delle leggi internazionali e locali e prevediamo di raggiungere un accordo nella seconda metà di quest’anno”, ha dichiarato l’azienda. Al 30 giugno 2022, la società ha valutato le sue attività in Russia a 475 milioni di euro e i suoi obblighi di debito a circa 275 milioni di euro. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati