Esteri

Kiev, quasi novemila soldati ucraini uccisi da inizio guerra

KIEV, 22 AGO – Quasi 9.000 soldati ucraini sono stati uccisi dall’inizio dell’invasione russa, ha dichiarato Valeriy Zaluzhny, comandante in capo delle forze armate dell’Ucraina, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Interfax-Ucraina. Zaluzhny ha detto, nel corso di un forum, che i bambini ucraini hanno bisogno di particolare attenzione “perché i loro padri sono andati al fronte e forse sono quasi 9.000 gli eroi che sono stati uccisi”. I funzionari ucraini hanno fornito solo raramente dettagli sulle perdite militari in quasi sei mesi di guerra. L’ultima stima risale ad aprile, quando il presidente ucraino Volodymyr Zelensky disse che fino a 3.000 soldati ucraini erano stati uccisi e 10.000 feriti. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati