Esteri

Kiev, quasi la metà del sistema elettrico fuori uso

ROMA, 18 NOV – Quasi la metà del sistema energetico ucraino è stato messo fuori uso dagli attacchi missilistici dei russi. Lo ha comunicato il ministro Denys Shmyhal durante un briefing con il vicepresidente esecutivo della Commissione europea Valdis Dombrovskis. “Solo il 15 novembre, la Russia ha lanciato circa 100 missili contro le città ucraine. Quasi la metà del nostro sistema energetico è stato disabilitato”, ha detto Shmyhal, secondo quanto riporta Unian. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati