Esteri

Kiev, ‘noi nulla a che fare con morte figlia Dugin’

ROMA, 21 AGO – “L’Ucraina non ha nulla a che fare con l’omicidio della figlia di Dugin”: questa la netta dichiarazione di Mykhailo Podolyak, principale consigliere del presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in riferimento all’attentato nel quale è rimasta uccisa Darya Dugina a Mosca. Lo riporta il Kiev Independent. “Non siamo uno stato criminale, a differenza della Russia, e sicuramente non uno stato terrorista”, ha detto Podolyak alla Tv nazionale. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati