Esteri

Kiev bombarda Makiivka, ‘400 vittime tra soldati russi’

ROMA, 02 GEN – Diverse persone sono morte e altre sono rimaste ferite in un attacco lanciato nella notte del 31 dicembre dalle forze di Kiev contro “un alloggio militare” russo nella città ucraina di Makiivka, nella regione di Donetsk (est) occupata dalle forze di Mosca. Secondo le Forze armate l’attacco ha provocato la morte di 400 soldati russi e il ferimento di altri 300. Lo riportano i media ucraini che pubblicano foto e video del luogo dove si trovavano i militari russi, per la maggior parte mobilitati completamente distrutto. Le forze filorussi parlano di “centinaia di vittime”. Alexander Sladkov, corrispondente di guerra del canale televisivo Rossiya, ha dichiarato che nella base c’erano russi mobilitati. Il colpo alla base è stato sferrato a mezzanotte, mentre i soldati russi erano a tavola per festeggiare il Capodanno. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati