EsteriPrimo Piano

Kenya, Silvia Romano nella foresta “costretta al niqab”

Autorità locali: "rapitori ormai accerchiati"

Silvia Romano, la volontaria italiana rapita in Kenya, secondo fonti locali “è stata costretta a indossare un niqab” che lascia scoperti solo gli occhi. I sequestratori “le hanno messo fango su viso e mani” e tagliato le treccine per non farla riconoscere. La giovane è tenuta in ostaggio a Malindi. I rapitori sono però ormai “accerchiati” e “appare difficile” possano avanzare ulteriormente verso la Somalia.

Tags

Articoli correlati