EsteriIntrattenimentoPrimo Piano

È morto Keith Flint, il cantante dei Prodigy si è suicidato

Il vocalist aveva solo 49 anni

Il cantante dei The Prodigy, Keith Flint, è stato trovato morto nella sua abitazione a Dunmow, Essex. A riferire la notizia è stato il Daily Star. Il cantante aveva solo 49 anni. L’account ufficiale della band britannica su Instagram, gestito dal collega Liam Howlett, ha diffuso la notizia che si tratta di suicidio: “Non posso crederci, nostro fratello Keith si è tolto la vita nel weekend”, ha scritto, condividendo una foto di Keith.

Keith Flint era nato a Redbridge, a Londra. Da ragazzino si era trasferito a Braintree, nell’Essex. Qui, nel 1990 si apre l’avventura artistica dei The Prodigy. Flint inizialmente era uno dei due ballerini del gruppo, e dal 1996 iniziò la sua carriera di vocalist.

Tags

Articoli correlati