Esteri

Kazakistan al voto, cento oppositori sono stati arrestati

Secondo gli esperti la vittoria dell'attuale presidente è scontata

È un giorno importante per il Kazakistan, dove si vota per eleggere il nuovo presidente per la prima volta da trent’anni. Le elezioni sono state indette dal presidente ad interim Kassym-Jomart Tokayev, che a marzo aveva preso il posto Nazarbayev, che ha guidato il paese in modo autoritario dal 1990. Il processo elettorale, tuttavia, è poco trasparente e secondo gli esperti la vittoria di Tokayev è scontata.
L’agenzia russa Interfax ha riportato che oggi la polizia ha arrestato un centinaio di manifestanti dell’opposizione nelle principali città del Kazakistan.

Tags

Articoli correlati